Torna alla HOME PAGE
Scrivici
[ Telegrammi ]

"Preambolo" di "Democratici Solidali Liberali" in italiano 
"Preface" of "Democratici Solidali Liberali" in english

 
Menu
Home
Cerca
Tutte le News
Articolo 21 intervista
Francesco Paola
Accessi al sito da dicembre 04

 
 
 
Preambolo
venerdý 19 novembre 2004
Democratici, Solidali, Liberali - DSL

Preambolo.

Una constatazione, da cui partire: le attuali forme della politica sono insufficienti rispetto alla complessitÓ della societÓ.

Cosa sarebbe necessario? Questo Ŕ uno screening di risposte raccolte, che sarebbero state in larga parte anche le nostre: una politica che assicuri una selezione seria della sua classe dirigente; che promuova la democrazia partecipativa e ne sia diretta espressione; che abbia la consapevolezza che siamo collocati in un contesto ampio di relazioni internazionali; con un senso fortemente ancorato ai valori costituzionali fondamentali; che al tempo stesso abbia consapevolezza che vi sono valori e principi che vanno ulteriormente rafforzati, situazioni che devono trovare una loro protezione costituzionale, per la importanza strategica che hanno assunto nella societ? moderna: pensiamo al tema dei diritti umani innanzi tutto, ai conflitti di interesse, alla informazione libera, alle leggi in materia di proprietÓ industriale ed intellettuale, ai pericoli che provengono dai fondamentalismi religiosi violenti.

Pensiamo al concetto stesso di separazione dei poteri, ed al senso aggiornato, di riconosciuta neutralitÓ e di indipendenza che qualsiasi autoritÓ cui siano riconosciuti poteri di intervento o di decisione deve avere.

Una politica che ponga al centro del suo agire il dialogo interculturale ed interreligioso e che faccia della laicitÓ e neutralitÓ dello Stato il suo tratto fondativo ed essenziale.

Una politica che promuova leggi antimonopolio e favorisca una societÓ articolata e plurale: poichŔ se monopoli o imprese in posizione dominante si fanno politica questa Ŕ la fine della politica e della democrazia.

Pensiamo al termine "pluralismo" come tratto di sintesi ed essenziale e "nuova frontiera" della democrazia: pluralismo come sinonimo di informazione libera; di piccole e medie imprese che abbiano spazi per operare e per crescere; sinonimo di accesso dei giovani alle professioni libere; di accesso alla politica, tramite competizioni corrette e leali; di garanzie nel lavoro, consapevoli del pericolo che proviene dalle frammentazioni sociali, dall'abbassamento o dalla elusione delle garanzie e dei diritti; sinonimo di libertÓ e spazi pi¨ ampi.

Se i linguaggi e le forme della politica sono insufficienti la societÓ Ŕ sempre pi¨ in declino: democrazia ed economia vanno sempre di pari passo, insieme.

Una risposta Ŕ una forza politica che renda esplicito un collegamento organico con la cultura democratica, solidale, liberale, europea ed internazionale.

PerchŔ le forme e i linguaggi della politica italiana sono insufficienti rispetto alla complessitÓ della societÓ italiana ed europea, delle sfide globali che vanno affrontate. Per una societÓ che faccia di consapevolezza, di conoscenza, di ragione, il suo tratto essenziale.

 

Democratici Solidali Liberali
Via del Babuino 48, 00187 ROMA
Segr. Tel e Fax 178 226 8571
spacer
(C) 2017 Democratici Solidali e Liberali
Joomla! è un software libero realizzato sotto licenza GNU/GPL.

Torna alla Home Page Chi Siamo Torna alla Home Page Statuto Preambolo allo Statuto Aderisci ai Democratici Solidali Liberali Aree di Progetto Forum di discussione Aree Territoriali